giovedì 26 marzo 2009

foglioline picot

Tempo fa la bravissima Sonia mi ricamò questo porta-aghi. Meraviglioso il fiorellino con le foglie in rilievo. Ecco la sua spiegazione per fare i picot: 
Fissare uno spillo al tessuto: la distanza tra l'inizio del ricamo (i punti 1 e 2 che saranno la base della foglia attaccata al tessuo) e lo spillo sarà la lunghezza della fogliolina. Uscire sul dritto nel punto 1 e rientrare nel punto 2, facendo passare il filo attorno allo spillo. Uscire nuovamente sul diritto nel punto 3 a metà tra 1 e 2, passare ancora il filo attorno allo spillo e cominciare il punto rammendo sui 3 fili senza prendere la stoffa. Questi tre fili di appoggio devono essere ben tesi. Per evitare che la punta si disfi, il primo passaggio di punto rammendo deve essere fatto passando sotto il filo teso più esterno e non sopra. Quando si arriva alla base della foglia, si fissa il filo e si toglie lo spillo.

3 commenti:

utente anonimo ha detto...

Bellissima idea, ci proverò!
Sul mio blog c'è una sorpresa per te!
Ciao e un abbraccio Ornella

ArcHantAlarch ha detto...

Un paio di giorni fa ho scoperto su un libro un trucchetto molto utile: prima d'iniziare appoggi un foglietto di carta sul tessuto, poi pianti lo spillo e continui come da spiegazioni.
In questo modo si procede più velocemente senza il rischio di prendere dentro il tessuto sottostante. ;)

sil71 ha detto...

sei una fonte inesauribile di idee e spunti!!!
grazie Sonia