lunedì 20 aprile 2009

la chiusura del punto quadro

Ho sempre chiuso il punto quadro sul rovescio del lavoro, in orizzontale, passando sotto i punti già fatti:Poi l'anno scorso alla scuola di ricamo mi hanno insegnato una chiusura molto meno visibile:
si ferma il filo sul rovescio entrando con l'ago verticalmente dal basso verso l'alto, prendendo sia la barretta orizzontale inferiore che quella obliqua, per quattro o cinque punti. Anche questa chiusura non è certamente invisibile, ma decisamente più pulita.
Il mio punto quadro è lavorato dal rovescio, ma penso che questo modo di chiudere si possa adattare anche se viene lavorato dal diritto (come probabilmente andrebbe fatto).

7 commenti:

Drusie ha detto...

grazie della dritta!

utente anonimo ha detto...

Grazie Silvia, la prossima volta che ricamo il punto quadro seguirò il tuo consiglio, finora ho chiuso passando l'ago nella prima fila in alto, sulle barrette orizzontali, in questo modo la chiusura è più rinforzata,
amalia

utente anonimo ha detto...

Grazie Silvia, la prossima volta che ricamo il punto quadro seguirò il tuo consiglio, finora ho chiuso passando l'ago nella prima fila in alto, sulle barrette orizzontali, in questo modo la chiusura è più rinforzata,
amalia

utente anonimo ha detto...

c'era una volta una vecchietta che non voleva morire perchè, diceva,"tutti i giorni ne imparo una nuova"! Grazie
Gabriella

utente anonimo ha detto...

c'era una volta una vecchietta che non voleva morire perchè, diceva,"tutti i giorni ne imparo una nuova"! Grazie
Gabriella

utente anonimo ha detto...

Grazie del suggerimento, io già facevo una cosa simile, ma ora proverò questa tecnica che mi sembra un pochino più pulita della mia.
Buona giornata
Manurla

utente anonimo ha detto...

Grazie del suggerimento, io già facevo una cosa simile, ma ora proverò questa tecnica che mi sembra un pochino più pulita della mia.
Buona giornata
Manurla