domenica 28 dicembre 2008

progetti 2009

Ne ho tanti in mente, ma tanti tanti. Probabilmente non li realizzerò tutti, forse neppure la metà, ma è stimolante e piacevole anche solo programmarli. Sarà anche perchè ho ormai concluso tutti i lavori che avevo in ballo, rimane solo il bordo a chiacchierino che però non ho proprio voglia di finire... ogni tanto aggiungo un fiorellino ma è talmente lungo!!! Devo comunque finirlo entro la fine dell'inverno.
Per alcuni progetti a punto croce in questi giorni ho preparato i materiali. Prima di tutto un nuovo set asilo per Marta

e un cubotto per Sofia (l'idea mi è venuta ammirando i pupazzi che crea Sonia per la sua bimba, ma non essendo capace di cucire ho copiata spudoratamente questo progetto dal blog pazza per le crocette)

e il quadro per la cameretta

Poi vorrei partecipare, aggregandomi in corsa, al sal Calendiversaire organizzato da Silvana
Questi sono quelli a breve termine. Ma in mente c'è molto di più!
C'è l'rr ricamo d'Assia organizzato sul forum di ricamo classico, per il quale vorrei riuscire a "riciclare" una tovaglietta che avevo già orlato tempo fa e che giaceva senza destinazione nel cesto dei lavori. Già la progettazione sarà impegantiva... avrò un bel lavoro da fare per realizzare e ricalcare il disegno! C'è un striscia a retini per un'amica, vista su uno degli ultimi numeri di Rakam. C'è il bavaglino e il lenzuolino per un'altra amica che avrà un bimbo (il terzo!) a marzo, e poi a luglio il cugino di mio marito avrà due gemelli (due!). C'è il regalo di fine anno per le maestre di Marta, perchè non vorrei arrivare come l'anno scorso a doverli fare di corsa gli ultimi giorni... avrei pensato alle salviette con le loro iniziali. E poi c'è questo progetto comune con altre ricamine (dobbiamo ancora decidere come organizzarci)
E poi c'è il laboratorio sperimentale sempre del forum di ricamo classico, un progetto che ci accompagnerà per tutto l'anno. E poi vorrei imparare a fare quei meravigliosi cuscinetti natalizi che si vedono in giro per i blog in questo periodo. E poi.... si aggiungeranno ancora mille e mille progetti. Forse è meglio che smetta di fantasticare e cominci a lavorare! 

1 commento:

utente anonimo ha detto...

be', se è vero che chi ben comincia è metà dell'opera, tu sei messa benissimo! buon lavoro, ma soprattutto, buon divertimento! kat